X

Business

  • Condizioni di Vendita
  • Condizioni di Garanzia
  • L.136/2010 - Tracciabilità flussi
  • L.386/1990 - Sanzioni assegni
  • Privacy policy
  • Informativa Cookie

Condizioni di vendita

Orari

Gli Uffici sono aperti dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9:00 alle 18:30 (orario continuato)

Clienti

Cometa distribuisce i prodotti a catalogo in tutto il territorio nazionale esclusivamente ad aziende nel settore dell’informatica (Rivenditori, Distributori, OEM, Assemblatori, Costruttori, System Integrator, Software House, VAR, GDO,GDS,GSS,Consumer Electronics,Cartolerie,Fonituristi Ufficio)

Nuovi Clienti

Per tutelare la distribuzione dei prodotti ai soli operatori del settore, invitiamo i nuovi clienti a compilare in ogni sua parte il modulo “Diventa Cliente”, ed inviare a mezzo fax (0923.55.78.24) o e-mail (diventacliente@cometa.it) un certificato camerale aggiornato. Sarete contattati da un nostro commerciale che Vi comunicherà i codici per l’accesso al sito E- commerce Cometa. Il primo ordine sarà evaso con le seguenti modalità :

  • Bonifico anticipato;
  • Contrassegno con assegno circolare;
  • Contrassegno con contante;

Nel caso di spedizione in Contante l’importo della fattura non potrà superare € 500,00 comprensivo di IVA e spese di spedizione. Successivamente il cliente potrà richiedere al proprio commerciale, il pagamento dilazionato (vedi condizioni di pagamento)

Ordini

Gli ordini saranno accettati solo se pervenuti nelle seguenti modalità:

  • “On Line” tramite il sito web www.cometa.it (attivo h 24)
  • “Fax” ai numeri indicati sulla pagina "Azienda" (attivi h 24)
  • “e-mail” al commerciale di riferimento della filiale di appartenenza

I prezzi indicati sul sito sono da intendersi I.V.A. esclusa. Gli ordini effettuati con qualsiasi modalità sono da ritenersi vincolanti all’acquisto della merce, si consiglia di effettuare gli ordini “On Line” per essere aggiornati in tempo reale sui prezzi, sulle quantità disponibili a magazzino, promozioni, novità, news, ecc. Gli ordini inseriti faranno acquisire priorità sulla disponibilità dei prodotti e bloccheranno il prezzo, salvo cambi di listini, scadenza delle promozioni, ed esaurimento scorte che verranno comunicate al cliente tramite i canali di informazioni utilizzati da Cometa.
La merce disponibile, quindi impegnata, dovrà essere ritirata entro e non oltre i due giorni successivi lavorativi alla data di invio dell’ordine, trascorso tale periodo è facoltà dell’azienda annullare l’ordine La merce fatturata potrà essere restituita solo in caso di errori imputabili all’organizzazione Cometa, tali errori dovranno essere comunicati espressamente a mezzo fax o email entro 5gg dalla ricezione della merce al commerciale di riferimento, che verificherà la fattibilità della procedura di rientro. In caso di errato ordine potrete richiedere autorizzazione, previa compilazione e invio del modulo RMR (qui scaricabile), del reso del prodotto, tale modulo vi sarà reso con l’esito della richiesta.

Spedizioni

Cometa evaderà in autonomia tutti gli ordini che raggiungeranno l’importo minimo di € 300,00 IVA compresa, salvo espressa comunicazione da parte del cliente. La merce ordinata potrà essere spedita in giornata solo se l’ordine verrà ricevuto entro le ore 09:30, altrimenti la spedizione verrà effettuata il giorno lavorativo successivo. Ricordiamo che i prodotti in aggiunta agli ordini in preparazione saranno inseriti nella spedizione solo se possibile, altrimenti verranno inviati insieme agli ordini successivi. Le modifiche non potranno essere accettate se la merce è già imballata e pronta per la spedizione. La merce viaggia assicurata solo se inviata con corrieri convenzionati con Cometa.

Spese di Trasporto

Cometa usufruisce di convenzioni particolari con i corrieri tali da garantirVi costi di trasporto bassi alle migliori condizioni. Eventuali spese di giacenza per errato destinatario o per mancata ricezione accettazione della merce sono a carico del cliente, a cui verrà emessa regolare fattura.

Trasporto e Consegne

La merce viene spedita in tutta Italia, in 24/48 ore a mezzo corriere convenzionato ed è assicurata contro furto, danni e smarrimento. IMPORTANTE ! In caso di contestazione della spedizione per colli mancanti, colli manomessi senza il nastro di imballaggio Cometa o prodotti danneggiati, la stessa potrà essere presa in considerazione solo se il cliente all’atto della ricezione della merce ha apposto sul bollettino del corriere (lettera di vettura) riserva controfirmata dall’autista e ci fa pervenite entro e non oltre tre giorni lavorativi successivi alla ricezione tutta la documentazione a mezzo email.
Il cliente dovrà trasmettere a Cometa la documentazione della riserva apposta al corriere con l’elenco del materiale mancante, o in caso di imballo manomesso o prodotto danneggiato le relative foto. Solo dopo aver esaminato la documentazione Cometa procederà all’apertura del sinistro con il corriere e dopo aver ricevuto il benestare dello stesso potrà risarcire al cliente il danno subito.
A consegna avvenuta, se il materiale non dovesse corrispondere a quello elencato nel documento di consegna (DDT/Fattura), il cliente dovrà inviare (entro 48 ore successive alla consegna) all’ufficio commerciale di competenza via fax la fattura con la nota relativa al problema riscontrato, il cliente verrà contattato solo dopo aver effettuato i relativi controlli con i ns magazzini. Il cliente, previa comunicazione, può richiedere che le spedizioni vengano effettuate in porto assegnato con proprio corriere, in questo caso la merce viaggia a rischio e pericolo del destinatario e comunque Cometa declina ogni responsabilità sull’operato dei corrieri non convenzionati. I ritardi dei corrieri non sono imputabili alla società Cometa.
Qualora Cometa abbia comunicato al cliente, in sede di conferma ordine o successivamente, che la merce è disponibile e pronta per la consegna ed entro 8 (otto) giorni successivi alla data di ricezione da parte del cliente di tale comunicazione o alla data di consegna pattuita, quest’ultimo non l’abbia presa in consegna o comunque non abbia reso possibile, per causa ad esso imputabile o per suo inadempimento, la consegna da parte di Cometa, su richiesta di quest’ultima il cliente sarà tenuto, per ogni giorno di ritardo successivo alla ricezione della suddetta comunicazione o alla data di consegna pattuita, al pagamento di una penale di importo pari al 1% (uno per cento) del valore della merce non consegnata, fino alla concorrenza massima dell’importo pari al 20% (venti per cento) del valore della merce non consegnata.
Decorsi 15 (quindici) giorni dalla ricezione da parte del cliente della suddetta comunicazione o dalla data di consegna pattuita senza che quest’ultimo abbia provveduto a prendere in consegna la merce o comunque senza che il cliente abbia reso possibile, per causa ad esso imputabile o per suo inadempimento, la consegna da parte di Cometa, quest’ultima potrà dichiarare risolto il contratto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c., trattenendo a titolo di penale gli importi fino a quel momento eventualmente versati dal cliente, fino alla concorrenza massima dell’importo pari al 20% (venti per cento) del valore della merce non consegnata, e riservandosi il diritto di richiedere il risarcimento dei maggiori danni causati dall’inadempimento del cliente. Se il cliente intende effettuare il ritiro dei prodotti presso i nostri magazzini deve comunicarlo all’atto dell’ordine.

Condizione di Pagamento

Cometa applica le seguenti condizioni di pagamento:

  • Bonifico bancario a merce pronta: il cliente dovrà predisporre il bonifico a saldo della fattura e inviarne la copia contabile, con evidenza del numero di CRO (Codice Rete Operativa), al proprio responsabile commerciale, si procederà alla spedizione del materiale appena ricevuto l’accredito;
  • Contrassegno con “assegno circolare”: il cliente dovrà inviare copia del titolo via fax/ e-mail al proprio responsabile commerciale. Accertata la benemissione, si procederà alla spedizione del materiale;
  • Contrassegno con “assegno bancario di c/c aziendale”;
  • SEPA DIRECT DEBIT (Single Euro Payments Area);
  • Ri.Ba. (Ricevuta Bancaria).

Le condizioni di pagamento dilazionato sono subordinate alla concessione di un fido aziendale (vedi fido)

Fido

Fido aziendale e pagamento dilazionato sono accordati dall’ufficio crediti, che opererà una valutazione iniziale nonché revisioni periodiche del grado di affidabilità del cliente. Le richieste di modifica delle suddette condizioni contrattuali devono pervenire a ciascun commerciale di riferimento. Cometa si impegna a mantenere l’assoluta riservatezza sui eventuali dati forniti dal cliente per meglio valutare l’azienda, secondo quanto previsto dalle norme sulla privacy (L.675/96). Qualora l’esposizione del cliente raggiungesse l’importo del fido accordato, l’evasione degli ordini potrà avvenire solo con modalità di pagamento contante, bonifico anticipato o assegno circolare.

Morosità

Il ritardo e il mancato pagamento delle fatture comporta: blocco immediato degli ordini; addebito interessi di mora per ritardato pagamento ex Dlgs 9 ottobre 2002, n. 231 e successive L’eventuale protrarsi dello stato di insolvenza comporterà la rivalutazione del grado di affidabilità del cliente e l’eventuale revoca del pagamento dilazionato e del fido.

Garanzia

Vedere “Condizioni di Garanzia” La società Cometa declina ogni responsabilità per causa non dipendente dal suo operato e/o volontà. Ricordiamo alla spettabile clientela che all'atto dell'ordine si accettano contestualmente ed integralmente le condizioni generali di vendita e di garanzia descritte nelle relative sezioni. Le condizioni generali e di garanzia sono disciplinate ed interpretate in conformità alla legge italiana e sono soggette esclusivamente alla giurisdizione italiana. Per ogni controversia il foro esclusivo competente è quello di Trapani.


Condizioni di garanzia

La garanzia dei prodotti è gestita da Cometa secondo le condizioni fornite dal produttore, sia in termini di periodo che di gestione.
L’acquisto del materiale comporta l’integrale accettazione di tali condizioni. La garanzia del prodotto è riconosciuta dalla data di emissione della fattura di acquisto e per tutto il periodo indicato dal produttore.

Esclusione di garanzia

Sono esclusi dalla garanzia tutti quei prodotti che:

  • Soggetti a garanzia diretta presso la casa costruttrice o presso i centri di assistenza autorizzati e che non possono in alcun modo essere trattati in garanzia da Cometae che non risultino acquistati da Cometa;
  • Presentino manomissioni delle etichette con numero di serie e/o part number;
  • Presentino danni fisici causati da utilizzo non corretto, tentativi di riparazioni e/o modifiche e/o manomissioni da parte di personale non autorizzato.
  • Riportino danni causati da cadute accidentali o da colpi ricevuti durante il trasporto qualora vengano utilizzati imballi non originali.

Procedura di garanzia

Prima di inviare un prodotto non funzionante è necessario richiedere il numero di R.M.A., la procedura è da eseguire on line all’interno del sito E-Commerce.
Nella sezione R.M.A inserire il prodotto da inviare con il riferimento del documento di acquisto e descrizione del guasto riscontrato.
La procedura genera automaticamente il numero di R.M.A univoco per rintracciare il prodotto in tutte le fasi della lavorazione Genera anche il DDT per l’invio del materiale, completo dei dati necessari per la gestione da parte del nostro personale, in alternativa emettere un proprio D.D.T. (Documento di Trasporto) inserendo il numero R.M.A. assegnato e il riferimento del numero della fattura di acquisto.
Far pervenire il prodotto a Cometa entro e non oltre 10gg dall'assegnazione del numero di R.M.A., scaduto tale termine sarà necessario fare richiesta di un nuovo numero di R.M.A, sarà facoltà del personale dell’assistenza respingere il materiale. Spedire il materiale utilizzando gli imballi originali (si consiglia di conservare gli imballi originali dei prodotti Retail), onde evitare danni durante il trasporto che farebbero decadere totalmente la garanzia del prodotto.
Scrivere in modo visibile e chiaro il numero di R.M.A sulla parte esterna dei colli.
Il materiale dovrà essere spedito tassativamente in "porto franco", le spedizioni in porto assegnato verranno respinte.
Il rispetto delle procedure di garanzia consentiranno al ns. ufficio tecnico di ridurre i tempi di intervento e di resa dei prodotti in garanzia. Cometa non si ritiene responsabile dell’eventuale perdita di dati presenti nelle memorie di massa soggette a garanzia ed per nessuna ragione provvederà al backup. La merce difettosa verrà sostituita con identico prodotto o con altro equivalente per valore e caratteristiche e sarà consegnata in porto franco a ns. spese, eventuali spese di giacenza per mancata ricezione sono a carico del cliente.
Non si risponde di eventuali danni, furti o smarrimenti che possono avvenire durante il trasporto del materiale per/da la propria sede. Gli articoli che risulteranno funzionanti verranno restituiti con l'addebito di € 15,00 quale diritto fisso di intervento per ricerca guasto e test. Il nostro personale tecnico non sarà in grado di dare informazioni sui prodotti in garanzia prima di 20gg lavorativi dalla data di ricezione, l'RMA verrà chiuso entro 60 giorni lavorativi con la sostituzione del prodotto o con uno di pari caratteristiche.
In quest’ultimo caso si procederà all’emissione di una nota di credito del prodotto inviatoci in garanzia e l’emissione di una fattura di vendita per il prodotto in sostituzione il valore della nota di credito emessa terrà conto della svalutazione legata alla obsolescenza tipica dei prodotti tecnologici non potrà mai essere uguale al valore di vendita del bene. La nota credito verrà emessa quindi al valore di mercato, dove per valore di mercato si intende il prezzo medio convenzionale fra il bene con caratteristiche tecniche immediatamente inferiori e quello con caratteristiche tecniche immediatamente superiori.


L.136/2010 - Tracciabilità dei flussi finanziari

La legge n. 136 del 13 agosto 2010 (Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia) prevede, agli artt. 3 e 6, alcune diposizioni riguardanti la tracciabilità dei flussi finanziari.
Tali disposizioni hanno la finalità di contenere la penetrazione economica delle organizzazioni mafiose nell’attività di esecuzione delle commesse pubbliche, rendendo trasparenti le operazioni finanziarie relative all’utilizzazione del corrispettivo dei contratti pubblici, in modo da intercettare eventuali utilizzazioni degli stessi da parte di imprese malavitose.

In sintesi, gli obblighi previsti dall’art. 3 della L. n. 136/2010 sono i seguenti:

  1. Tutte le operazioni finanziarie relative ad una commessa pubblica, e cioè ad un contratto con un soggetto pubblico, avente ad oggetto lavori, servizi o forniture, devono essere effettuate su conti correnti bancari o postali dedicati;
  2. Le medesime operazioni finanziarie devono essere effettuate mediante bonifici bancari o postali o altri strumenti di incasso o di pagamento (RIBA) idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni stesse;
  3. Gli strumenti di incasso o pagamento consentiti devono riportare codici identificativi del contratto cui si riferiscono (CIG/CUP);
  4. I contraenti sono tenuti a comunicare all’ente il conto corrente dedicato e ad attestare l’avvenuta assunzione in sede contrattuale degli obblighi inerenti la normativa (clausola di tracciabilità).(1)

La mancata osservanza degli obblighi sulla tracciabilità dei flussi per le forniture pubbliche può determinare la risoluzione del contratto di appalto e l’applicazione di importanti sanzioni amministrative.

Nel caso quindi di acquisti che il Cliente effettua per destinarli a forniture alla pubblica amministrazione, COMETA S.p.A. al fine di poter adempiere a quanto prescritto dalla norma provvederà a:

  1. Comunicare al Cliente il conto corrente bancario dedicato;
  2. Assegnare al Cliente una modalità di pagamento tracciabile;
  3. Riportare la clausola di tracciabilità sulla conferma d'ordine;
  4. Effettuare le dovute comunicazioni agli enti preposti in caso di notizia di inadempimento agli obblighi di tracciabilità da parte della propria controparte.

Al fine di consentire a COMETA S.p.A. di attuare tale procedura, il Cliente, in sede di effettuazione del Suo ordine, deve comunicare i seguenti dati:

  1. Codice identificativo CIG
  2. Codice identificativo CUP (quando previsto)
  3. Dati relativi all’Ente appaltatore: denominazione, indirizzo, numero di fax, indirizzo e-mail (PEC).

Tali dati potranno essere comunicati agevolmente in fase di immissione ordine dal sito E-Commerce di COMETA S.p.A., seguendo la seguente procedura:

  1. Richiedere l’abilitazione all’effettuazione di ordini per forniture a pubblica amministrazione, la quale può essere effettuata nell’area riservata del sito E-Commerce
  2. Attendere la comunicazione da parte di COMETA S.p.A. del c/c dedicato per l’effettuazione dei pagamenti e della modalità di pagamento tracciabile
  3. In sede di immissione ordine, nella fase di conferma invio carrello, occorre scegliere l’opzione “Fornitura pubblica amministrazione” e indicare i dati richiesti (Ente, CIG, CUP)
  4. N.B. l’ordine di prodotti destinati ad una fornitura alla pubblica amministrazione dovrà essere effettuato separatamente rispetto agli ordini per gli acquisti generici
  5. Effettuare i pagamenti sul c/c dedicato e ad indicare nelle causali di pagamento i codici identificativi (CIG/CUP) della fornitura.

I soggetti tenuti al rispetto degli obblighi di tracciabilità sono tenuti in particolare al rispetto degli obblighi di comunicazione (1). A tal fine il Cliente nella sua qualità di titolare del rapporto giuridico con la stazione appaltante può richiedere a COMETA S.p.A. di sottoscrivere ed inviare apposita dichiarazione sostitutiva come previsto dalla Determinazione AVCP n. 4 del 07/07/2011 (1).
(1) Punto 9 della Determinazione n. 4 del 7 luglio 2011 ( LINEE GUIDA SULLA TRACCIABILITA’ DEI FLUSSI FINANZIARI AI SENSI DELL’ARTICOLO 3 DELLA LEGGE 13 AGOSTO 2010, N. 136).

LINK UTILI:

Legge:  Legge 136/10

FAQ:  Tracciabilità dei flussi finanziari

Dossier:  Tracciabilità

Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi ai nostri uffici amministrativi:  amministrazione@cometa.it


L.386/1990 - Sanzioni assegni

La legge 15 dicembre 1990 n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507 contiene la disciplina sanzionatoria degli assegni bancari.
All’art. 2 vengono previste sanzioni amministrative per il caso di emissione di assegni non pagati in tutto o in parte per difetto di provvista.
L’art. 3 La legge prevede l’applicazione di una penale del 10%, automatica ed obbligatoria, nei casi di mancato pagamento anche parziale di un assegno. Per effetto di questa norma, in caso di mancata copertura di un assegno già a prima presentazione, la sanzione a carico dell’emittente scatta automaticamente, e ciò anche nel caso in cui l’assegno presentato viene richiamato.
All’art. 5 vengono poi previste le sanzioni accessorie che si sostanziano nel divieto di emissione assegni per un determinato periodo e, a seconda del tipo di violazione, in altri tipi di interdizione.
A partire dall’ 01/09/2006 è entrato in vigore l’art.. 8, il quale prevede per il traente la possibilità di evitare l’applicazione delle sanzioni amministrative se, entro sessanta giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione del titolo, il traente stesso effettua il pagamento dell'assegno, degli interessi, della penale e delle eventuali spese per il protesto o per la constatazione equivalente.
Il pagamento può essere effettuato nelle mani del portatore del titolo o presso lo stabilimento trattario mediante deposito vincolato al portatore del titolo.
La prova dell'avvenuto pagamento deve essere fornita dal traente allo stabilimento trattario o, in caso di levata del protesto o di rilascio della constatazione equivalente, al pubblico ufficiale tenuto alla presentazione del rapporto mediante quietanza del portatore con firma autenticata ovvero, in caso di pagamento a mezzo di deposito vincolato, mediante attestazione della banca comprovante il versamento dell'importo dovuto.
L’art. 9 prevede infine che In caso di mancato pagamento, in tutto o in parte, di un assegno per mancanza di autorizzazione o di provvista, il trattario iscrive il nominativo del traente nell'archivio degli assegni bancari e postali e delle carte di pagamento irregolari. L'iscrizione nell'archivio (che nel caso di difetto di provvista è effettuata quando è decorso il termine stabilito dall'articolo 8 senza che il traente abbia fornito la prova dell'avvenuto pagamento) determina la revoca di ogni autorizzazione ad emettere assegni. Una nuova autorizzazione non può essere data prima che sia trascorso il termine di sei mesi dall'iscrizione del nominativo nell'archivio. La revoca comporta il divieto, della durata di sei mesi, per qualunque banca e ufficio postale di stipulare nuove convenzioni di assegno con il traente e di pagare gli assegni tratti dal medesimo dopo l'iscrizione nell'archivio, anche se emessi nei limiti della provvista.
Ai fini di quanto previsto dagli articoli 8 e 9 sopra citati, le procedure da seguire possono quindi essere due:

  1. Se l’emittente dell’assegno costituisce nel proprio conto corrente o in un deposito vincolato i fondi sufficienti a coprire, oltre l’importo dell’assegno, anche la penale e gli altri oneri (interessi, spese protesto ed equivalenti), l’assegno viene estinto e si evita la revoca dell’autorizzazione all’emissione.
  2. Se invece l’emittente non ha disponibilità di fondi o copre soltanto l’importo facciale dell’assegno (quindi non ha i fondi per la penale e gli altri oneri oppure non ne autorizza alla banca l’addebito), per evitare la revoca dell’autorizzazione ad emettere assegni, egli dovrà pagare gli importi senza copertura direttamente al beneficiario dell’assegno. In tal caso però la banca richiederà una quietanza liberatoria emessa dal beneficiario con firma autenticata che attesti l’avvenuto pagamento dell’importo facciale dell’assegno più la penale e gli altri oneri.

Nell’ipotesi 2. la prova dell’avvenuto pagamento nella forma della quietanza liberatoria è un onere del traente il quale richiede a Cometa S.p.A. (beneficiario dell’assegno) lo svolgimento di un’attività (il rilascio della quietanza) che comporta il sostenimento di costi amministrativi ed il pagamento di un corrispettivo al notaio per l’autentica. In base al principio generale del diritto che fa capo al nostro ordinamento giuridico secondo il quale qualunque spesa per la mora del debitore è a carico dello stesso debitore moroso, Cometa S.p.A. si riserva pertanto di addebitare le spese sostenute.
Al fine di richiedere a Cometa S.p.A. il rilascio della quietanza liberatoria occorre osservare la seguente procedura:

  1. Il Cliente compila il modulo di richiesta nella parte “Spazio riservato al richiedente” ed invia lo stesso all’indirizzo credito@cometa.it - SCARICA IL MODULO
  2. Cometa S.p.A. restituisce il modulo compilato nella parte “Spazio riservato a Cometa S.p.A.” con l’indicazione degli importi relativi alla penale, agli eventuali interessi, alle spese per il protesto ed a tutti gli altri oneri inerenti la mora;
  3. Il Cliente successivamente deve effettuare, a mezzo di bonifico, il pagamento degli importi indicati nella parte del modulo “Spazio riservato a Cometa S.p.A.” ed inviarne la ricevuta all’indirizzo credito@cometa.it;
  4. Cometa S.p.A. entro i tempi tecnici occorrenti, predispone e invia al Cliente la quietanza liberatoria per nulla più a che pretendere riguardo il credito oggetto della stessa.

Link Utili

Legge:  Legge 386 PDF

Legge:  Alatex

FAQ:  Pagamento Tardivo - Banca d'Italia

Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi al nostro ufficio credito credito@cometa.it


Informativa sulla privacy

Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Reg. 2016/679/UE in materia di trattamento dei dati personali (d’ora in poi anche “GDPR”)

La Società Cometa Spa tratta i dati personali nel rispetto dei diritti dell’utente interessato, in maniera lecita, trasparente e secondo correttezza. La presente informativa concerne esclusivamente il trattamento operato da Cometa Spa nei propri rapporti commerciali e sul sito www.cometa.it, non anche il trattamento da parte di soggetti terzi titolari di siti web cui il presente sito reindirizzi. Su tali siti Cometa Spa non ha alcun controllo e non risponde del trattamento di dati che su di essi avvenga. L’Utente interessato pertanto, è tenuto a consultare la privacy policy dei siti di soggetti terzi.

INDICE

  1. Finalità del trattamento (Perché usiamo i tuoi dati)
  2. Modalità del trattamento (Come li trattiamo)
  3. Tipi di dati (Quali dati ti chiediamo)
  4. Natura del conferimento dei dati (Perché è necessario usarli)
  5. Comunicazione e diffusione di dati personali (A chi li trasmettiamo)
  6. Diritti dell’interessato (Cosa puoi chiederci)
  7. Titolare del trattamento (Chi siamo)
  8. Aggiornamento (Consultaci spesso)

1. Finalità del trattamento

I dati che l’interessato trasmette a Cometa Spa nei rapporti commerciali, ovvero tramite il sito, potranno essere trattati per le seguenti finalità, connesse al servizio offerto ed esclusivamente nell’ambito di esso:

    a) la gestione amministrativa della Società;

    b) la gestione del rapporto di lavoro con i dipendenti;

    c) la gestione del rapporto di lavoro con lavoratori autonomi o imprese esterni;

    d) la tutela del patrimonio aziendale;

    e) la regolazione degli accessi ai locali aziendali;

    f) l’interazione con il sito web aziendale;

    g) l’inserimento nelle anagrafiche nei database informatici e/o analogici aziendali;

    h) la conclusione del contratto e la gestione degli ordini;

    i) l’elaborazione di statistiche interne;

    j) l’acquisizione di candidature a posizione lavorative nell’azienda, mediante la sezione del sito “lavora con noi” o a sportello o mediante qualsiasi tipo di trasmissione;

    k) l’emissione di documenti di trasporto, fatture e note accredito;

    l) la tenuta della contabilità ordinaria e iva;

    m) la gestione di incassi e pagamenti;

    n) l’esecuzione dei servizi;

    o) l’interazione con i social network;

    p) l’invio di informative commerciali relative ai servizi offerti da Cometa Spa e alle novità disponibili, anche mediante telefono, chat, IM, social media, social network, posta, corriere, e-mail;

    q) scambio di comunicazioni inerenti l’attività economica, amministrativa e commerciale dell’azienda (via telefono, chat, IM, social media, social network, posta, corriere, e-mail);

    r) finalità di marketing compresa la realizzazione e diffusione di immagini in eventi promozionali;

    s) finalità antiriciclaggio;

    t) tutela del credito, anche mediante comunicazione dei dati relativi ai pagamenti alle società di informazione commerciale per la valutazione di solvibilità e delle abitudini di pagamento;

    u) soddisfare gli obblighi previsti dalle norme di legge, dai regolamenti, dalla normativa comunitaria, da norme civilistiche e fiscali.

A seconda della finalità considerata, la base giuridica del trattamento è costituita dalla Legge, dal contratto con l’interessato, dal legittimo interesse del titolare o dal consenso dell’interessato. I legittimi interessi perseguiti dal titolare consistono nel marketing diretto (nei limiti consentiti dalla Legge), nella verifica delle funzionalità del sito e suo miglioramento, nella tutela del patrimonio aziendale e nell’ottimizzazione delle comunicazioni commerciali.

2. Modalità del trattamento

Il trattamento è realizzato per mezzo di qualsiasi operazione o complesso di operazioni, compiute con l’ausilio di processi automatizzati e anche in modalità analogica, applicate ai dati personali o a insiemi di dati personali, adottando le idonee misure di sicurezza, volte a prevenire usi illeciti o perdita dei dati, nonché accessi non autorizzati.
Per quanto riguarda la sezione Diventa Cliente del sito, al momento della registrazione, verranno richiesti alcuni dati (in particolare, visura camerale e copia del documento identificativo), per effettuare l’iscrizione al portale e-commerce. Verrà, ove necessario, richiesto il consenso alle finalità di marketing e comunicazione commerciale, di cui alle lettere p) e r) del punto 1, mediante apposite checkbox, dopo l’inserimento dei dati. Tale consenso è facoltativo, se non prestato non vi sarà alcuna conseguenza, se non l’impossibilità di ricevere offerte migliorative, promozioni e attività di marketing. Il sito e l’offerta commerciale della Società veicolano informazioni e, di conseguenza, trattano dati personali, anche mediante social network (tramite le pagine Facebook, Twitter e LinkedIn, ad esempio) e social media (come Whatsapp, ad esempio): in conformità alle Linee guida del Garante Privacy sul social spam del 04.07.2013, informiamo l’interessato che i contatti pubblicitari con sistemi automatizzati avverranno su questi canali solo su consenso preventivo dell’interessato, mentre sui social network potrebbe ricevere comunicazioni per il sol fatto di seguire (follow) la pagina o il profilo. Qualora l’Utente non intenda conferire i suoi dati, è pertanto tenuto a lasciare il sito.
I dati personali saranno conservati per il tempo necessario a perseguire ogni singola finalità oppure, cessata la finalità del trattamento, per il tempo imposto e/o consentito dalla Legge, ad esempio per ragioni fiscali oppure per la durata di termini prescrizionali o di decadenza legati al rapporto contrattuale o extra-contrattuale.
Qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, ciò può avvenire perché reperiti da altre fonti, ad esempio i pubblici registri da cui i dati siano stati tratti, nei limiti consentiti dalla Legge. I dati possono provenire da liste di contatti legalmente acquisite da Cometa (ad esempio, da servizi come SEAT).

3. Tipi di dati

Dati del cliente

Per interagire con l’Utente, con i Clienti, con i fornitori e, in generale, con gli interessati negli ordinari rapporti commerciali e giuridici, la Società dovrà acquisire alcuni dati dell’interessato, tra cui – non necessariamente in maniera cumulativa, potrebbero esserne necessari solo taluni – i suoi dati identificativi, indirizzi fisici ed elettronici, numerazioni telefoniche fisse e/o mobili, coordinate bancarie o numeri di carte o altri mezzi di pagamento, nonché ogni altro dato che sia assolutamente indispensabile all’erogazione del Servizio, nel rispetto del principio di necessità e proporzionalità.

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.

Cookies

Questo sito fa uso di cookies, per i quali si rimanda all’apposita informativa reperibile al seguente link: http://www.cometa.it/cookie/

Dati volontariamente inviati dall’utente

Qualora l’Utente invii comunicazioni spontanee alla società, viene acquisito il relativo indirizzo, nonché gli eventuali dati contenuti nella comunicazione.

4. Natura del conferimento dei dati personali

Il conferimento dei dati a Cometa spa è necessario alla fornitura del Servizio all’interessato, per le finalità di cui al punto 1, escluse le finalità di marketing e comunicazione commerciale. Il mancato conferimento dei dati, pertanto, avrà come conseguenza l’impossibilità di erogare il Servizio offerto da Cometa spa oppure l’impossibilità di ricevere marketing e comunicazioni commerciali.

5. Comunicazione e diffusione dei dati personali

I dati personali dell’interessato potranno essere comunicati a terzi, laddove necessario:

    - A tutti i soggetti, pubblici e privati, ai quali l’accesso ai dati personali dell’interessato è riconosciuto da disposizioni di legge o per ordine dell’autorità amministrativa e/o giurisdizionale

    - Agli incaricati del trattamento, ai dipendenti, collaboratori e fornitori di Cometa Spa, nell’ambito delle loro mansioni e del rapporto contrattuale con essi esistente, per l’esecuzione degli obblighi contrattuali con l’interessato

    - Agli uffici postali, spedizionieri e corrieri, ove necessario all’invio di documentazione o altro materiale all’interessato

    - Ai soggetti giuridici, pubblici e privati (ad esempio, con elencazione non tassativa, studi legali o commerciali, Camere di Commercio, Autorità, etc), laddove necessario all’espletamento dell’attività svolta dalla Società Cometa Spa per le finalità enunciate al punto 1

    - Istituti bancari finanziari e società di assicurazione del credito

    - Service e internet provider

    - A Società di informazione commerciale (si veda l’informativa apposita di CERVED al seguente link: https://www.cerved.com/it/privacy-policy )

I dati non sono soggetti a diffusione, ad esclusione dei dati che l’Utente volontariamente pubblichi mediante commenti e recensioni sulle pagine social della Società.

6. Diritti dell’interessato

L’interessato ha tutti i diritti previsti dagli articoli 15 e seguenti del GDPR, in particolare, ha diritto di ottenere l'accesso, la rettificazione, la cancellazione, la portabilità dei dati, nonché il diritto alla limitazione del loro trattamento, il diritto di revocare il consenso (senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento precedente), di opporsi al trattamento stesso e di proporre reclamo ad un’Autorità di controllo.
Tali diritti possono essere esercitati dall’interessato con richiesta rivolta senza formalità al titolare alla quale è fornito idoneo riscontro senza ritardo. La richiesta rivolta al titolare o al responsabile può essere trasmessa anche mediante lettera raccomandata, telefax o posta elettronica ai seguenti indirizzi:

- Via Francesco Culcasi, 17 – 91100 Trapani

- privacy@cometa.it

7. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento è la società Cometa Spa Sede legale: Via Monte Rosa 21 - 20149 - Milano Cod. Fisc. e P. IVA IT04843140825

8. Aggiornamento

La presente informativa è soggetta a modifiche ed aggiornamenti, per cui si invita l’Utente a consultarla con regolarità. Ti invitiamo a segnalarci se non hai compreso uno o più contenuti di questa informativa e a contattarci per informazioni ulteriori.